Il Mondo di Mauro & Lisi

 

 

  07 febbraio 2008

 S.O.S. per St. Kilda

 

      Ciao ragazzi,

oggi vi scrivo per segnalarvi una notizia davvero preoccupante. Il National Trust of Scotland ha infatti lanciato l'S.O.S. per possibile pericolo nell'arcipelago di St. Kilda, situato a 41 miglia ad ovest delle Ebridi Esterne e Patrimonio UNESCO dal 1986.

L'arcipelago, infatti, remoto e difficilissimo da raggiungere, Ŕ un vero e proprio paradiso per gli uccelli. Nei giorni scorsi si Ŕ incagliato sulle pareti rocciose un peschereccio spagnolo (tutti salvi quelli dell'equipaggio, non preoccupatevi), ma Ŕ possibile che siano scesi a terra dei ratti.

Se cosý fosse il pericolo sarebbe enorme. Nell'isola infatti non ci sono questi predatori, e potrebbero scatenare un disequilibrio ecologico. Il National Trust si Ŕ subito messo in moto per valutare e catturare gli ospiti inattesi dell'isola. Speriamo che riescano nell'impresa.

Nel frattempo Diletta Nicastro Ŕ rimasta molto impressionata sull'argomento (se vedeste la faccia di Mauro in questi giorni... sembra un fantasma, quasi quasi Ŕ pronto a partire, se solo Di Belardino glielo chiedesse) ed ha rilasciato un'intervista all'agenzia stampa ASG Media sull'argomento.

Vi scrivo qui di seguito l'articolo.

Vi tengo aggiornati.
Se intanto voi volete commentare l'episodio e confrontarvi sull'argomento scriveteci su info@ilmondodimauroelisi.it.

Kieran

Da 'ASG Media' del 07 febbraio 2008 ore20.48

Peschereccio spagnolo si incaglia nell'arcipelago di St. Kilda, Nicastro: "Rischio per il patrimonio Unesco"

L'appello di Diletta Nicastro, autrice della serie per ragazzi Il mondo di Mauro & Lisi

L'arcipelago di St. Kilda, situato a largo delle isole Ebridi Esterne in Scozia, Ŕ uno dei 25 siti Unesco ad essere insieriti nella lista del Patrimonio dell'UmanitÓ sia come sito naturale che come sito culturale (tra gli altri ci sono le Piramidi di Giza e il Monte Athos in Grecia). Abitato fino al 1930, fu abbandonato a causa della sua posizione remota e oggi Ŕ il paradiso terreste per centinaia di specie di uccelli che ogni anno vengono qui per riprodursi. Tuttavia, ora, l'ecosistema Ŕ forse in serio pericolo.

Lo scorso venerdÝ si Ŕ incagliato tra gli scogli un peschereccio spagnolo. Sebbene l'equipaggio non abbia avuto alcun danno, le conseguenze potrebbero essere veramente proccupanti. Nella stiva era possibile che si trovassero dei ratti e se questi, una volta avvenuto l'incidente, fossero scesi a terra "si tratterebbe di un problema enorme che devasterebbe le colonie di uccelli (la pi˙ grande del mondo di sula e di pulcinella di mare, nonchÚ il 90% delle colonie degli uccelli delle tempeste di tutta Europa)", ha dichiarato Susan Bain del National Trust of Scotland, che possiede e gestisce l'isola dal 1957. "La posizione isolata di St. Kilda fa sÝ che non ci siano predatori. Se Ŕ scesa a terra anche solo una femmina gravida c'Ŕ il rischio che vengano decimate le prossime generazioni di uccelli".

"Sono rimasta molto colpita quando ho letto la notizia", ha dichiarato Diletta Nicastro, autrice della serie per ragazzi Il mondo di Mauro & Lisi incentra sul Patrimonio dell'UmanitÓ dell'Unesco ed edita dalla PassePartout Edizioni. "Conosco l'esistenza St. Kilda da anni, anche se non ci sono mai andata (Ŕ molto difficile raggiungerla proprio per la sua posizione remota che ne fa un'oasi per gli uccelli). Questo incidente dimostra come i siti Unesco siano a rischio continuo di pericoli dettati dal tempo o da situazioni al di fuori delle nostre possibilitÓ. Mi auguro con tutto il cuore che il National Trust of Scotland riesca ad arginare e quindi a debellare il pericolo prima dell'arrivo della primavera (quando c'Ŕ la nidificazione degli uccelli). So che hanno giÓ preparato delle trappole e spero che raggiungano il risultato sperato. Se mi fosse possibile vorrei poterli aiutare in prima persona, un po' come fa Mauro nei miei romanzi che parte ogni volta che accade qualcosa di perisoloso o misterioso in uno dei siti Unesco" (red).


 

Torna alle news
Torna all'Home page

 

 



Mare in tempesta a St. Kilda

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



"Se fossero scesi dei ratti nell'isola si tratterebbe di un problema enorme che devasterebbe le colonie di uccelli" -
Susan Bain del National Trust of Scotland