Il Mondo di Mauro & Lisi

 

 

  25 settembre  2007

 Commento di Diletta Nicastro su tombe di Cerveteri - ASG Media

 

      Ciao ragazzi,

pochi giorni Ŕ stata annunciata al pubblico una notizia importantissima. Una di quelle notizie che fanno gongolare Mauro per una settimana. Sono state ritrovate due tombe completamente intatte nella necropoli etrusca di Cerveteri, Patrimonio dell'UmanitÓ del 2004.

Su ASG Media Ŕ stato pubblicato un intervento di Diletta Nicastro, a commento di questo magnifico ritrovamento (Ŕ stato impossibile intervistare Mauro, perchŔ al momento si trova in missione top secret).

Clicca qui per leggere l'articolo direttamente su ASG Media.
Io ve lo riscrivo anche qui di seguito.

Se invece volete approfondire il tema delle necropoli di Cerveteri e Tarquinia, cliccate qui (sito Unesco solo in inglese)

Ciao!

Kieran

Da ASG Media del 25 settembre 2007 ore 16.57- Settore Spettacolo e Cultura

Lazio - Ritrovate due tombe intatte a Cerveteri: il commento di Diletta Nicastro
"Questa splendida scoperta, frutto di un faticoso lavoro durato quattro anni, non si limita solo alle due tombe intatte, ma ad un vero e proprio approfondimento del sito"

Il prossimo 27 settembre sarÓ aperta al pubblico con un concerto l'area della Tomba delle Cinque Sedie sul pianoro della Banditaccia a Cerveteri, dove alcuni giorni fa il Gruppo Archeologico Romano ha annunciato di aver ritrovato due splendide tombe etrusche ancora intatte con corredi funerari integri e pi¨ di trenta oggetti funebri.
Nel 2004 le Necropoli Etrische di Cerveteri e Tarquinia sono state inserite nel Patrimonio dell'UmanitÓ per la loro unica ed inestimabile testimonianza della civiltÓ etrusca ormai scomparsa. Questa splendida scoperta, frutto di un faticoso lavoro durato quattro anni, non si limita solo alle due tombe intatte, ma ad un vero e proprio approfondimento del sito, con la venuta alla luce di una grande piazza su cui si aprono 11 tombe (tra cui le due ancora intatte).
Ecco il commento della scrittrice Diletta Nicastro, ideatrice e autrice della serie editoriale per ragazzi "Il mondo di Mauro&Lisi", incentrata sul Patrimonio dell'UmanitÓ dell'UNESCO ed edita dalla Passepartout Edizioni.

"Quando ho letto questa notizia su Il Corriere della Sera mi sono emozionata. Sono stata a Cerveteri due volte in vita mia e la reputo bellissima. Pensare che la zona si sia arricchita ulteriormente mi fa davvero piacere. Leggere, per esempio, del ritrovamento dello specchio bronzeo con inciso il mito di Leda e il Cigno o di un vaso risalente al VI secolo con dipinti due atleti in corsa, mi ha dato i brividi".

"╚ esattamente questo", continua la Nicastro, "quello che mi affascina del Patrimonio dell'UmanitÓ. Ovunque ci si volti c'Ŕ una nuova storia, un nuovo messaggio che ti arriva dal passato, vicino o lontano che sia. E ci insegna qualcosa che appartiene a tutti noi. Vorrei davvero dire grazie al Gruppo Archeologico Romano, perchŔ con il lovoro infaticabile lavoro e la loro intuizione hanno donato a tutti noi (e quando dico tutti, intendo il mondo intero) un regalo davvero prezioso".

"Ora sono curiosa di sapere quello che gli studiosi e gli esperti comprenderanno grazie a queste nuove scoperte. PerchŔ, come sempre, ogni ritrovamento Ŕ solo l'inizio di una nuova, splendida avventura"

Torna alle news
Torna all'Home page

 

 



 

 

 

La necropoli
della Banditaccia a Cerveteri